La Chiesa evangelica insorge contro gli Animanca della MigrosGli “Animanca”, i nuovi gadget offerti dalla Migros a partire da un acquisto di almeno 20 franchi sono “pietre magiche” sulle quali è incisa l’immagine di un animale. Un laccio permette di portarle come una collana.Il gioco si compone di 48 pietre e il suo scopo è far scoprire ai bambini “l’animale che è in te”.Un gadget simpatico, inutile dire che ai bambini – sempre curiosi per ogni novità – piace molto.Piace di meno agli evangelici: la Federazione delle chiese evangeliche in Svizzera ritiene infatti che le pietre degli Animanca abbiano un carattere esoterico che non va bene.“Credere che esistano delle forze in una pietra è superstizione – dichiara Pierre Imhof, portavoce della Federazione – Con questa azione “mistica” la Migros inganna i bambini, facendo loro credere che la felicità e la potenza dipendano da un oggetto.”A dar man forte ai religiosi è intervenuto anche il Consigliere nazionale sangallese dell’UDC Theophil Pfister: “Siamo di fronte a puro esoterismo. E’ meglio restare alla larga da certe cose.”Tribune de Geneve27 gennaio 2012

Spread the word. Share this post!

Leave A Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: